SQUACQUERONE VALSAMOGGIA

RICOTTE
10/06/2015
CACIOTTA TENERA DEI COLLI BOLOGNESI
10/06/2015
Mostra tutto

SQUACQUERONE VALSAMOGGIA

Questo formaggio freschissimo ha gusto delicato e dolce e si produce tutto l’anno. Viene solitamente spalmato su piadine, focacce, tigelle, ecc.
Il latte pastorizzato viene portato a circa 37°C e vi si aggiunge lattoinnesto e caglio liquido. Dopo circa 25 minuti si rompe la cagliata in due fasi con un intervallo di circa 20 minuti, quindi si lascia sedimentare e si elimina il siero. A questo punto si sistema la massa negli stampi e si inizia la stufatura durante la quale le forme vengono girate con regolarità. Si sala in salamoia al 20% per un paio di ore. Dopo qualche giorno lo scquaquerone è pronto per il consumo.